Vivere in “ospedale” fa bene alla salute?

Si torna a riflettere sul tema della sanitarizzazione dei servizi sociosanitari per la disabilità, analizzando l’evoluzione nei servizi residenziali e le ricadute per la vita delle persone. Cosa significa sanitarizzazione per le relazioni delle persone con disabilità, per la costruzione di un progetto di vita, per la qualità della loro vita? Questo ed altri elementi sono approfonditi dal contributo.

22 gennaio 2018|Disabilità, in evidenza, Punti di vista|

Dopo di Noi: cosa hanno programmato le regioni

16 gennaio 2018|Dati e ricerche, Disabilità, Senza categoria|

La normativa nazionale sul Dopo di Noi (legge 112/2016) lascia alle regioni un certo grado di autonomia e flessibilità nella realizzazione dei singoli programmi attuativi, pensati e ragionati in relazione alle peculiarità e alle esigenze dei diversi contesti regionali. Per ricostruire una prima mappa conoscitiva, abbiamo analizzato i provvedimenti di nove regioni dimostrando come siano stati previsti criteri di intervento diversi e spunti innovativi.

I nodi aperti delle nuove linee guida ai piani di zona

16 gennaio 2018|Programmazione e Governance, Punti di vista|

In chiusura d’anno sono state approvate le nuove linee guida per la programmazione zonale 2018-2020. Dopo aver pubblicato un articolo di sintesi dei contenuti degli indirizzi regionali, procediamo con un commento che evidenzia alcune questioni aperte in merito alla premialità, alla governance e al processo di approvazione della dgr.

L’educazione finanziaria nei servizi sociali

15 gennaio 2018|Povertà, Punti di vista|

Con la crisi i servizi si sono trovati sprovvisti, oltre che di risorse, anche di competenze professionali utili ad affrontare situazioni di bisogno profondamente cambiate. E’ sempre più necessario dotarsi di strumenti economici. L’articolo, a partire da un’esperienza concreta, riflette su ostacoli e opportunità dell’educazione finanziaria nel sociale.

Un bilancio della sperimentazione del SIA

15 gennaio 2018|Povertà, Punti di vista|

In concomitanza con questi primi mesi di attuazione del Reddito di Inclusione (REI) appare utile mettere a fuoco alcuni apprendimenti derivanti dalla sperimentazione del SIA.

I servizi domiciliari per la non autosufficienza in Italia

12 gennaio 2018|Anziani, Dati e ricerche|

L’articolo indaga la situazione dei servizi pubblici domiciliari, SAD e ADI, in Italia e Lombardia, alla luce dei più aggiornati dati disponibili. Di entrambi vengono individuati tendenze emergenti, punti di forza e criticità.

Linee guida per la programmazione zonale 2018-2020

3 gennaio 2018|Atti e normative, Programmazione e Governance|

Le principali novità degli indirizzi alla nuova programmazione zonale sono gli obiettivi di riorganizzazione secondo i nuovi ambiti distrettuali definiti dalla riforma approvata con la l.r. 23, che passano i piani da 98 a 61, e oltre 3,6 milioni del Fondo Nazionale Politiche Sociali assegnati secondo criteri premiali. L'articolo espone una sintesi dei contenuti più significativi.

Il monitoraggio del Sia in Lombardia

18 dicembre 2017|Dati e ricerche, Povertà|

L'articolo presenta il progetto di monitoraggio del SIA promosso dall'Alleanza nazionale contro la povertà, evidenziando alcuni dati relativi all'attuazione della misura nella nostra regione e individuando alcune attenzioni e priorità per l'imminente attuazione del REI

Misure e pensiero programmatorio: sempre più distanti?

18 dicembre 2017|Minori e Famiglia, Punti di vista|

A partire da una ricognizione effettuata presso alcuni Ambiti territoriali della Regione, l'articolo evidenzia le principali scelte di utilizzo delle risorse dedicate al coinvolgimento delle associazioni famigliari per favorire la diffusione e l'utilizzo del Bonus Famiglia

Disabilità: più sostegni … alla solitudine?

17 dicembre 2017|Disabilità, Punti di vista|

Un’analisi complessiva delle misure tipiche di questa ultima legislatura fa emergere come l’incremento delle risorse disponibili abbia fatto aumentare il numero delle persone prese in carico dal sistema di welfare sociale ma senza affrontare i problemi che generano ancora la discriminazione e la segregazione delle persone con disabilità. Con qualche significativa eccezione.