Le risorse

La formulazione del bando è in continuità con quello dell’edizione 2010-2011, anche per quanto concerne l’ammontare complessivo delle risorse. Per il biennio 2012-2013 sono stanziati:

  • € 3.000.000 per le organizzazioni di volontariato
  • € 1.280.000 per l’associazionismo.

E’ richiesta l’iscrizione alle sezioni regionali e provinciali dell’apposito registro generale regionale.

Gli ambiti finanziati

Gli ambiti progettuali  sono, per il volontariato quello sociale, civile e culturale, mentre per l’associazionismo: sociale, civile, ricerca etica e spirituale; ambientale; culturale; relazioni internazionali; sport, tempo libero e innovazione tecnologica.

Scadenze

Le domande di contributo andranno presentante entro il 20 luglio, attraverso l’apposito schema di presentazione progetti. I progetti non potranno iniziare prima della pubblicazione del bando ma dovranno comunque cominciare prima dell’erogazione dell’acconto.

Le novità

La novità di questi bandi  consiste nel contributo concesso anche a progetti realizzati da reti orizzontali, che dovranno essere composte da almeno tre soggetti, uno dei quali nel ruolo di ente capofila.
Sarà quindi possibile presentare la domanda in forma singola o sotto forma di organizzazione in rete. Tutti i progetti presentati in rete riceveranno 5 punti aggiuntivi al momento della valutazione.
Un altro elemento di novità è la valutazione premiale per i progetti che prevedono partnership con soggetti pubblici e privati per la realizzazione di partenariati sulla coesione sociale.
I CSV organizzano sul territorio incontri di presentazione del bando e consulenze per le progettazioni.