Con il presente decreto la Giunta assegna le risorse del Fondo Nazionale per le Politiche sociali per l’anno 2013 (vedi articolo).
Dei 42,45 milioni destinati dal Ministero alla Lombardia,  42,1 milioni vengono ripartiti tra gli ambiti, sulla base del  numero di residenti, lo 0,3% dei quali riservati ai comuni montani.
Risorse che, da Decreto Ministeriale, devono essere rendicontate sulla base di macro-livelli e obiettivi di servizio definiti (vedi schema).
Alla rendicontazione, che dovrà essere effettuata entro il 28 febbraio 2014, sarà subordinata  l’erogazione delle risorse.

Diapositiva19

I 350.000 euro rimanenti sono impegnati dalla Regione per l’armonizzazione dei tempi delle città, dato che  il finanziamento di questa specifica area da quest’anno afferisce al FNPS.
Nel decreto si da evidenza anche di altri aspetti:

  • che tali risorse sono da intendersi quale cofinanziamento  alla programmazione sociale a livello locale, da considerarsi insieme al cofinanziamento comunale, al finanziamento di altri soggetti pubblici e privati e alla compartecipazione alla spesa da parte degli utenti. Tutto l’insieme di queste fondi è inteso infatti quale budget complessivo di risorse disponibili a livello locale;
  • che la Regione intende procedere al monitoraggio dei piani di zona 2012-2014 attraverso l’impiego di specifici indicatori (si veda articolo precedente).

Allegati