About Oliviero Motta

Operatore sociale e pubblicista. E' stato Assessore alle Politiche sociali del Comune di Rho (MI) e Presidente del locale Tavolo per le Politiche sociali. Dal 1994 è impegnato nel terzo settore: dopo vent’anni d’impegno nell’associazione milanese Comunità Nuova onlus, attualmente è Vice Presidente della cooperativa sociale Intrecci, aderente al Consorzio Farsi Prossimo. Il suo blog è www.gentedilato.it

#Oltreiperimetri: comunità locali alla prova della vulnerabilità

I progetti della prima edizione di “Welfare in azione” hanno compiuto un anno

di

I progetti della prima edizione del bando “Welfare in azione” di Fondazione Cariplo hanno soffiato sulla prima delle tre candeline a disposizione. Un bando che ha posto agli ambiti territoriali l’ambizioso obiettivo di cambiare i sistemi di welfare attraverso processi di innovazione, valorizzazione delle risorse della comunità e governance partecipate. L’esperienza del progetto #Oltreiperimetri, nel rhodense, offre spunti di riflessione per chi sta provando a lavorare sull'innovazione e sulla trasformazione del welfare in un’ottica comunitaria.

2018-06-06T11:45:22+02:0011 Luglio 2016|Categories: Nel territorio, Povertà|Tags: |

Prevenzione delle dipendenze in Lombardia: a che punto siamo

Intervista a Corrado Celata - Dipartimento delle dipendenze ASL Milano città

A cura di

Le attività di prevenzione delle dipendenze costituiscono da quasi una decina d’anni una rete diffusa a livello territoriale, coordinata da una regia regionale. Nata dal basso, attraverso le sperimentazioni del progetto RE-LIGO, e dotata ormai di una struttura centrale, la Rete regionale prevenzione dipendenze è chiamata oggi a un salto di qualità, cogliendo le opportunità offerte dalle prospettive di riforma e di unificazione degli Assessorati alla Famiglia e alla Sanità.

2018-06-06T11:39:19+02:008 Maggio 2015|Categories: Punti di vista|Tags: , |

Famiglie e adolescenti in ospedale: la sperimentazione al Bassini di Cinisello B.

Un ottimo esempio d’integrazione a favore dei più giovani

di

E’ tra le sperimentazioni delle unità d’offerta innovative in ambito sociosanitario (dgr 3239/2012), ma si tratta di un progetto che viene da lontano. Con un profilo molto particolare, ad alto livello d’integrazione: ospedale, professionisti e territorio si alleano per dare una mano ai ragazzi che esprimono un forte disagio attraverso il proprio corpo.

2018-06-06T11:39:26+02:007 Aprile 2015|Categories: Nel territorio|Tags: , |

Le sperimentazioni per gli adolescenti nelle dipendenze, il difficile compito della sintesi

Secondo focus di Lombardia sociale con gli enti Ceal

di

Le sperimentazioni delle unità d’offerta innovative in ambito sociosanitario (dgr 3239/2012) sono ormai attive dal 2012. Proviamo a fare un sintetico bilancio dei progetti per gli adolescenti nell’ambito delle dipendenze, attraverso il punto di vista di chi ha gestito gli interventi in diversi territori della Regione.

2018-06-06T11:45:19+02:0025 Febbraio 2015|Categories: Punti di vista|Tags: |

Le sperimentazioni per le cronicità nelle dipendenze, tra appropriatezza e criticità

Quale messa a sistema è possibile? Un confronto con gli enti CEAL

di

Le sperimentazioni delle unità d’offerta innovative in ambito sociosanitario (dgr 3239/2012) hanno ormai compiuto un lungo percorso. Proviamo a fare un primo bilancio dei progetti per le cronicità nell’ambito delle dipendenze, attraverso la voce di chi ha gestito gli interventi in diversi territori della Regione.

2018-06-28T14:28:14+02:002 Febbraio 2015|Categories: Programmazione e Governance, Punti di vista|Tags: , |

Dipendenze e gioco d’azzardo

Tra sperimentazioni e nuove normative

di

Presentiamo qui un Vademecum, scaricabile in allegato, che raccoglie una selezione di articoli pubblicati sul sito nell'ultimo anno sul tema delle dipendenze in Lombardia, proponendo approfondimenti relativi allo stato attuale delle politiche regionali sulle dipendenze e alla legge regionale sulla prevenzione e il contrasto delle ludopatie.

2018-09-03T11:43:59+02:0018 Settembre 2014|Categories: Punti di vista|Tags: , |

Dipendenze in Lombardia: il punto di vista di Federserd

Intervista ad Alfio Lucchini - Presidente regionale della Federazione italiana degli operatori dei dipartimenti e dei servizi delle dipendenze (Federserd).

A cura di

Il sistema delle dipendenze ha bisogno di ripensarsi profondamente, superando l’attuale fase d’immobilismo. A partire da una riflessione seria sulla separazione tra sociale e sanitario, tra Asl e Aziende ospedaliere. Se siamo una “società dipendente”, dobbiamo puntare su un sistema davvero integrato e declinato per livelli di bisogno.

2018-06-06T12:13:43+02:0027 Giugno 2014|Categories: Punti di vista|Tags: |

La legge regionale sul gioco d’azzardo muove i primi passi – 3

Il Programma regionale e i processi attuativi

di

Da gennaio sono stati varati cinque provvedimenti d’applicazione della legge regionale n.8 per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico. Le Asl hanno approvato i loro Piani territoriali. Una prospettiva territoriale e di comunità interessante, caratterizzata anche da qualche criticità.

2018-06-14T14:40:42+02:0029 Maggio 2014|Categories: Disabilità, Punti di vista|Tags: |

Dipendenze in Lombardia: il punto di vista degli enti accreditati

Intervista a Gabriella Feraboli - Presidente del Coordinamento Enti autorizzati e accreditati lombardi (CEAL)

A cura di

Tra annunci di riordino del sistema d’offerta e difficoltà di coinvolgimento e motivazione degli attori, le dipendenze si vivono sempre di più come la cenerentola del sistema sociosanitario lombardo. Abbiamo sentito la voce degli enti autorizzati e accreditati, riuniti nel loro coordinamento regionale.

2017-12-22T18:02:38+02:0014 Maggio 2014|Categories: Punti di vista|Tags: |

La legge regionale sul gioco d’azzardo muove i primi passi – 2

Il confronto con le normative di altre regioni

di

La legge regionale n.8 per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico è stata la quarta Regione che ha emanato normative in materia. Molti i tratti comuni con le altre leggi, ma il testo lombardo è caratterizzato dall’attenzione al trattamento terapeutico e ai processi di implementazione e valutazione della normativa.

2018-06-06T12:02:21+02:0030 Marzo 2014|Categories: Punti di vista|Tags: |