Valentina Ghetti

vicedirettore

ricercatrice dell’Istituto per la Ricerca Sociale di Milano, dove svolge attività di ricerca, formazione e consulenza soprattutto nel settore della programmazione e della valutazione in ambito sociale e socio-sanitario. Ha una conoscenza approfondita del sistema lombardo di welfare grazie alle diverse attività di studio e consulenza per la Regione Lombardia e per numerosi territori lombardi



14 febbraio 2017

scala

Dopo di Noi: opportunità e attese del Terzo settore

Contributo di Valeria Negrini – Presidente Federsolidarietà Regionale

di

A breve la Regione Lombardia è chiamata a dare indirizzi circa l’impiego dei primi 15 milioni del Fondo Dopo di Noi. La cooperazione sociale mette a fuoco rischi da evitare, opportunità da giocare e attese circa la regolazione del fondo per nella nostra regione.

Temi › ,

18 gennaio 2017

lente

Regole 2017: la Riforma entra nel vivo?

Dgr n. X/5954 del 5 dicembre 2016 – “Determinazioni in ordine alla gestione del servizio sociosanitario per l’esercizio 2017”

di

Le consuete regole di esercizio per l’anno 2017 annunciano importanti novità: il passaggio alla seconda fase della riforma, la trasformazione del sistema d’offerta, nuovi sistemi di tariffazione, nuovi modelli di classificazione della domanda… Dichiarazioni importanti, qui declinate ancora a livello di principi e obiettivi, da seguire nella loro traduzione operativa.

Temi › , ,

12 gennaio 2017

conciliazione

Famiglia e lavoro: proseguono gli interventi a favore della conciliazione

DGR n. X/5969 del 12 dicembre 2016 – “Politiche di conciliazione dei tempi lavorativi con le esigenze famigliari: approvazione delle linee guida per la definizione dei piani territoriali biennio 2017-2018”

di

Le politiche per la conciliazione avviate in Regione sin dal 2010, proseguono anche nel prossimo biennio, stanziando risorse ad hoc e definendo alcuni specifici campi d’azione a partire dall’esperienza accumulata in questi ultimi anni.

Temi › ,

19 dicembre 2016

obiettivi2

Fondo Nazionale Politiche Sociali 2016: introdotta la logica premiale

DGR n.X/5939 - Determinazioni in merito alla ripartizione delle risorse del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali anno 2016

A cura di

Analisi dei contenuti della dgr di riparto del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali 2016. Continuità sul finanziamento, qualche novità circa le modalità di assegnazione agli ambiti. Vincolati 3 milioni secondo una logica premiale.

Temi › ,

16 dicembre 2016

anziani 2

Non autosufficienza: come cambiano le misure dell’FNA 2016

DGR n.X/5940 del 5 dicembre 2016 - "Programma operativo regionale a favore di persone con gravissima disabilità e in condizioni di non autosufficienza e grave disabilità"

di

E’ stata approvata l’attesa delibera che definisce le scelte sulla gestione del fondo nazionale per la non autosufficienza 2016, e che delinea quindi le modalità di prosecuzione delle misure B1 in favore di persone con gravissime disabilità e B2 in condizioni di non autosufficienza e grave disabilità.

Temi › , ,

5 dicembre 2016

images (1)

Cosa finanziano le risorse del Fondo Sociale Regionale?

I dati contenuti nella dgr 5155 sul riparto del Fondo per il 2016

di

Nella dgr di riparto del Fondo Sociale Regionale per il 2016 vengono date informazioni circa la destinazione delle risorse dell’anno precedente ed è possibile analizzare l’incidenza delle risorse regionali sulla spesa sociale dei comuni, in particolare su alcuni servizi.

Temi ›

22 novembre 2016

28605003-Il-lavoro-di-squadra-e-il-concetto-di-integrazione-con-il-sistema-di-ingranaggi-Archivio-Fotografico

La sfida di un Servizio Sociale Professionale nella riforma Lombarda

Intervista a Egidio Sauro Turetti – Presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Lombardia

A cura di

Nell’ambito dell’attuazione della riforma del sistema socio-sanitario l’Ordine degli Assistenti Sociali della Lombardia ha da poco presentato una proposta alla Regione per l’istituzione presso le nuove ATS, Asst e IRCCS di un Servizio Sociale Professionale. Abbiamo chiesto un approfondimento al presidente dell’Ordine.

Temi › ,