Circa Valentina Ghetti

ricercatrice dell’Istituto per la Ricerca Sociale di Milano, dove svolge attività di ricerca, formazione e consulenza soprattutto nel settore della programmazione e della valutazione in ambito sociale e socio-sanitario. Ha una conoscenza approfondita del sistema lombardo di welfare grazie alle diverse attività di studio e consulenza per la Regione Lombardia e per numerosi territori lombardi

L’andamento del finanziamento al welfare lombardo e l’evoluzione della spesa sociale

A cura di

Presentiamo qui un vademecum, scaricabile in allegato, che raccoglie alcuni, tra gli articoli e i contributi pubblicati nel corso degli ultimi due anni riguardo il tema del finanziamento al welfare a livello nazionale, del riparto dei principali fondi e delle scelte allocative a livello regionale e il tema della spesa sociale, in particolare dei comuni, offrendo anche spunti di confronto tra le regioni comparabili con la Lombardia.

Tra nuovi piani di zona e consolidamento del welfare comunitario

A cura di

Presentiamo qui un vademecum, scaricabile in allegato, suddiviso in tre parti, che raccoglie alcuni, tra gli articoli e i contributi pubblicati nel corso degli ultimi due anni a cavallo tra Xma e la XIma legislatura, riguardo i temi: della programmazione zonale a fronte dell’emanazione delle linee guida regionali per la nuova programmazione 2018-2020; degli indirizzi del nuovo esecutivo sul fronte sociale; delle esperienze di welfare comunitario realizzate tramite i Bandi Cariplo “Welfare in Azione”, arrivati alla sua quarta edizione, giungendo a coprire di fatto tutte le province lombarde.

Gestione associata e aziende consortili, quali apprendimenti?

Spunti da “Welfare dei servizi e welfare di comunità” – L’esperienza di Sercop AsC per i servizi alla persona del rhodense

di

Quali vantaggi delle gestioni associate e delle aziende speciali in particolare? Dopo oltre dieci anni di attività, l'ASC Sercop, in un testo recentemente pubblicato, raccoglie alcuni dei principali apprendimenti. Utilizzo strategico delle logiche aziendali, snodo fondamentale assegnato al coordinamento di servizio, investimento sulle logiche collaborative e sulla specializzazione della progettazione.

Che forma hanno i luoghi di comunità?

Appunti dal Quaderno “Prendiamoci un caffè. I luoghi del welfare nel Programma Welfare in Azione” di S. Laffi e M. Conte

A cura di

Un approfondimento sul tema dei luoghi del welfare di comunità nelle esperienze sostenute dal programma Welfare in Azione di Fondazione Cariplo. Da dove prendono avvio, cosa li connota, dove sono fisicamente collocati, come lavorano gli operatori, cosa viene prodotto… L'articolo sintetizza le principali lezioni apprese.

Programmazione FNPS: si cambia

Linee guida regionali per il flusso di monitoraggio del Fondo Nazionale Politiche Sociali

di

L’articolo presenta le novità introdotte dalle nuove linee guida regionali recentemente approvate riguardo la trasmissione e il monitoraggio dei dati a cura degli ambiti territoriali concernente l’utilizzo delle risorse del FNPS.

In arrivo le risorse del FNPS 2018

Nuove indicazioni sulla programmazione e novità sulle modalità di monitoraggio

di

Approvate le delibere che definiscono il riparto agli ambiti della quota del Fondo nazionale politiche sociali 2018 assegnata alla Lombardia. Oltre 38 milioni che dovranno essere programmati per la metà a favore dell’area infanzia e adolescenza e con alcune novità sugli schemi di programmazione da adottare e sul relativo monitoraggio

Diario di viaggio. L’esperienza di Welfare in Azione continua

Rielaborazione dell’intervento di Beatrice Fassati – Fondazione Cariplo al convegno Diario di Viaggio

A cura di

Sperimentare, apprendere, disseminare. Le tre direzioni lungo le quali il programma Welfare in Azine di Fondazione Cariplo sta muovendo importanti trasformazioni del welfare locale lombardo. L’articolo riprende, in sintesi, l’intervento di apertura al convegno Diario di Viaggio del 28 marzo 2019.

2019-04-16T18:52:22+02:0010 Aprile 2019|Categorie: Nel territorio|Tag: |

Comunità vitali, la prospettiva delle Fondazioni Comunitarie

Intervista a Fabrizio Tagliabue – segretario generale FCNM e Pierluca Borali – ricercatore consulente della Fondazione per un progetto di “Capacity building”

A cura di

Il modello Vital signs della rete di Fondazioni comunitarie anglossassoni sta ispirando anche le fondazioni comunitarie lombarde. A partire da un articolato percorso di ricerca condotto da Fondazione Comunitaria Nord Milano, il contributo riflette su opportunità e resistenze che può generare questa prospettiva.

Riforma delle politiche abitative: a che punto siamo?

Intervista a Siria Trezzi – Vicepresidente Anci Lombardia

A cura di

Lo stato dell'attuazione della legge regionale 16/2016 sulla riforma del sistema abitativo pubblico e sociale. Anci commenta i buoni presupposti della legge e le sue fatiche applicative, mettendo in luce qualche preoccupazione per il ruolo che comuni dovranno giocare e avanzando richieste sulla verifica di efficacia e sul supporto territoriale.

Dal REI al RdC: esperienze di integrazione tra sociale e lavoro

Intervista a Giulia Di Tullio – Referente Distrettuale per il REI e Coordinatrice dell’èquipe di ASSEMI – Azienda Sociale sud Est Milano

A cura di

Il lavoro di integrazione tra settore lavoro e sociale come sta funzionando nei territori e come si arriva all’appuntamento con il Reddito di Cittadinanza? L’ambito di San Donato rappresenta la propria esperienza di gestione dei casi complessi e della collaborazione con AFOL, offrendo spunti utili sui punti di forza della collaborazione avviata e sulle criticità messe in campo dalla nuova prospettiva.

2019-02-27T19:38:06+02:0026 Febbraio 2019|Categorie: Nel territorio, Povertà|Tag: , |