PNNA: un giudizio ambivalente, in attesa della riforma

Contributo di Cristiano Gori (Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento e Network Non autosufficienza), Franco Pesaresi (Direttore ASP “Ambito 9” Jesi, Ancona, e Network Non Autosufficienza)

A cura di

Quale valutazione dare del “Piano per la non autosufficienza 2019-2021” recentemente emanato dal Ministero del Welfare? Gli autori rispondono a questo interrogativo, mettendo in luce i punti di forza e di debolezza del Piano. La discussione di tale atto programmatorio, inoltre, viene condotta con uno sguardo alle complessive esigenze di riforma delle politiche per la non autosufficienza in Italia.

Il nuovo sistema SPRAR: quali sfide e opportunità per i territori?

di

Il “Decreto Salvini” o “Decreto Sicurezza” nel suo disegno riformatore del sistema di accoglienza è intervenuto anche nel merito dell’accoglienza diffusa gestita dai Comuni nei piccoli centri. Ne richiamiamo in questo contributo i principali elementi di continuità e discontinuità con il precedente impianto, condividendo, inoltre, a partire dall’esperienza di un ente gestore lombardo, un possibile modello organizzativo a sostegno del cambiamento.

2020-03-22T16:32:13+01:0027 Febbraio 2020|Categorie: Immigrazione, in evidenza, Punti di vista|Tag: |

Misure di sostegno al cittadino: un’analisi degli assistenti sociali

Un contributo a cura di Giulia Ghezzi – assistente sociale referente del gruppo “Servizio sociale professionale negli enti locali” dell’Ordine degli Assistenti sociali della Lombardia

A cura di

Il gruppo di lavoro attivato presso il CROAS (Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali) lombardo ha svolto una mappatura e un’analisi sulle misure di welfare a disposizione del cittadino lombardo, facendo emergere la grande frammentarietà degli interventi e la mancanza di un quadro organico. Gli assistenti sociali chiedono alla Regione di rendere il sistema più semplice e coerente, nonché più equo ed efficace.

Conciliazione vita-lavoro in Lombardia: Alleanze future

Contributo di Paolo Paroni, consulente nel campo delle politiche sociali, collabora con Marco Redaelli & Associati e con Innova srl per la formazione e la consulenza nel campo del welfare aziendale.

A cura di

Le esperienze delle Alleanze per la conciliazione in Lombardia hanno attivato attenzione e interventi diffusi per promuovere il tema della conciliazione vita-lavoro. Ora si tratta di consolidare tali prassi, riconoscendo le positività e evitando alcuni rischi. L’articolo rileva soprattutto la necessità di mettere a fuoco il ruolo delle imprese, considerandole come comunità che possono produrre welfare, in rapporto al territorio in cui sono inserite.

2020-02-25T16:17:09+01:0012 Febbraio 2020|Categorie: Minori e Famiglia, Punti di vista|Tag: |

Cambiare paradigma? Perché noi siamo già unici

Un contributo di Valeria Negrini, portavoce del Forum Terzo Settore Lombardia

A cura di

Riflessioni a margine della richiesta di istituire un’unica direzione generale per gli interventi sociosanitari, socio assistenziali e sociali e commento riguardo la proposta del Piano Sociosanitario Integrato lombardo per il quinquennio 2019 – 2023 recentemente approvata.

Ancora principi … ma quando si passa all’azione?

Analisi e commento della Dgr n. 2672/2019 – Regole di esercizio sociosanitario 2020

di

Il contributo propone un commento alle Regole di esercizio sociosanitario di Regione Lombardia per il 2020 riguardo i temi afferenti l’area della disabilità.

Vita Indipendente. E’ tutto oro ciò che luccica?

Contributo del dott. Carlo Francescutti, dirigente della Direzione Sociosanitaria e responsabile Servizio di integrazione lavorativa dell’Azienda Sanitaria Friuli Occidentale, ex Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

A cura di

Un commento alla proposta di Ledha “Verso un progetto di legge regionale”, il documento illustrato nel convegno dedicato ai suoi 40 anni di attività, un’occasione per porre all’attenzione pubblica il tema e contribuire alla definizione di un progetto di legge regionale.

2020-01-30T22:44:21+01:0030 Gennaio 2020|Categorie: Disabilità, Punti di vista|Tag: |

Nidi: guardiamo la luna, non il dito

Commento alla dgr 2662/2019 sull'aggiornamento dei requisiti per l'esercizio degli asili nido

di

Lo scorso dicembre, è stata emanata la dgr 2662 che rivede e aggiorna i requisiti per l’esercizio degli asili nido. Intorno a questa delibera si è generato un ampio dibattito. Abbiamo provato ad ascoltare diversi interlocutori. Di seguito, riproponiamo alcune questioni che ci sembrano prioritarie per riportare la discussione sui requisiti di esercizio dentro a una riflessione più ampia su politiche e servizi per l’infanzia in Regione Lombardia.

2020-02-07T16:56:49+01:0030 Gennaio 2020|Categorie: Minori e Famiglia, Punti di vista|Tag: |

Presa in carico della cronicità. L’evoluzione 2017-2019

Un contributo di Giuseppe Belleri, MMG a Flero e animatore di formazione SIMG

A cura di

Nel gennaio 2017 la Giunta regionale lombarda approvava la prima DGR sulla riforma sulla Presa in Carico (PiC) della cronicità e fragilità. A distanza di tre anni l’Autore ne abbozza un primo bilancio, ricostruendo e commentando le varie tappe attraversate.