I promotori

Progetto realizzato da:

ARS - Associazione per la Ricerca Sociale

In collaborazione con:

IRS Istituto per la ricerca sociale

Promotore istituzionale:

Fondazione Cariplo

Fondazione Cariplo è un soggetto privato che mette a disposizione le proprie risorse, di tipo economico e progettuale, per aiutare gli enti nonprofit a realizzare iniziative di interesse collettivo. Agisce in base al principio di sussidiarietà, affiancando le organizzazioni della società civile che operano per il bene comune. Nel pianificare la propria strategia d’intervento, la Fondazione cerca di individuare soluzioni efficaci per risolvere i problemi promuovendo e diffondendo i casi di successo.

Promotori principali:

SPI CGIL Lombardia

Rappresenta quasi mezzo milione di pensionati e pensionate di tutte le categorie e di tutti i regimi pensionistici. Rappresenta, difende e promuove la loro tutela affermando il valore della solidarietà e dell’uguaglianza delle donne e degli uomini.

FNP Cisl Lombardia

È l’organizzazione sindacale che rappresenta 385.000 pensionati ed è presente nelle 14 sedi territoriali della CISL Lombardia con 1.200 attivisti operanti nei recapiti comunali, impegnati a difendere i diritti della popolazione anziana e dei pensionati.

UIL Pensionati Milano e Lombardia

Il sindacato che associa gli anziani e i pensionati della Uil conta circa 720.000 iscritti a livello nazionale, di cui oltre la metà donne. Obiettivi prioritari la difesa del diritto degli anziani e dei pensionati alla sicurezza economica; al benessere e alla salute; all’equità fiscale e sociale; all’inclusione e alla qualità sociale; all’educazione e alla formazione per tutto l’arco della vita.

Caritas Ambrosiana

Strumento ufficiale per la promozione e il coordinamento delle iniziative caritative e assistenziali della Diocesi, orientate allo sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica.

Gruppo Korian

Organizzazione specializzata nell’offerta di servizi sanitari e socio-sanitari. Leader europeo nella gestione di Residenze per la terza e quarta età, possiede in Francia, Italia, Belgio e Germania più di 700 Strutture con circa 70.000 posti letto. In Italia gestisce oltre 6500 posti letto con 42 Residenze per Anziani, 111 Appartamenti Protetti, 10 Centri Diurni, 2 Comunità Alloggio, 7 Case di cura, 9 Poliambulatori specialistici, 4 Centri di Riabilitazione per anziani e disabili, 4 Comunità psichiatriche, 6 Centri residenziali e semi-residenziali per disabili, 4 Servizi di Assistenza Post-Acuta, in 9 Regioni d’Italia e infine 9000 assistiti al domicilio in 4 regioni.

Altri promotori:

AGeSPI Lombardia

AGeSPI è l’Associazione Gestori Servizi sociosanitari e cure Post Intensive, costituita a Milano nel maggio 2010 con l’obiettivo di far convergere gli interessi di quanti investono nel settore sociosanitario. È strutturata in una AGeSPI Nazionale e, ad oggi, otto AGeSPI regionali. Raccoglie istituzioni con personalità giuridica di diritto privato, organizzate sia come imprese individuali o societarie sia come Enti o Fondazioni, operanti nel settore dell’assistenza socio-sanitaria e socio-assistenziale, con finalità profit oppure no profit, i cui servizi sono rivolti a persone con patologie croniche o in una fase post-acuta.

Confcooperative Federsolidarietà

legacoopsociali

Principali organizzazioni di rappresentanza, tutela e revisione del movimento cooperativo in Lombardia. Associano oltre 1.300 cooperative sociali esistenti in Lombardia che operano in tutti i settori: servizi sociali, socio-sanitari, sanitari ed educativi, all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.


I promotori garantiscono al progetto:
Autonomia, attraverso le risorse economiche necessarie al sito per operare, permettendo così di tutelarne l’indipendenza.

Credibilità, grazie alla presenza di alcuni tra i più importanti soggetti organizzati impegnati nel welfare lombardo.

Contenuti, essendo tutti soggetti coinvolti in vario modo nel welfare lombardo, offrono idee e spunti sui contenuti da approfondire.


Scarica in PDF