Anziani non autosufficienti: il sistema sociosanitario lombardo

Un contributo di Eleonora Perobelli, ricercatrice presso il Cergas SDA Bocconi, Area Social Policy and Service Management

A cura di

L’articolo cala nel contesto lombardo due linee di ricerca sviluppate nel corso del 2019 dall’Osservatorio Long Term Care del Cergas SDA Bocconi: l’analisi delle policy regionali legate al mondo anziani promulgate negli ultimi cinque anni e la ricognizione del bisogno e dell’offerta di servizi di Long Term Care (LTC) per anziani non autosufficienti. Ne esce una critica ragionata delle caratteristiche del sistema lombardo in controluce rispetto al panorama nazionale.

2019-12-04T16:44:11+01:001 Dicembre 2019|Categorie: Anziani, Dati e ricerche|Tag: , , |

Monitoraggio LEA sociosanitari 2017

Come si posiziona la Lombardia?

A cura di

Il contributo prosegue il monitoraggio da parte di Lombardiasociale.it sull’andamento dell’assistenza sociosanitaria per le persone anziane e disabili in Lombardia a confronto in particolare con le Regioni del Nord Italia a partire dai dati più recenti a disposizione riferiti al 2017 raccolti nel rapporto ministeriale “Griglia LEA”.

2019-11-14T07:46:31+01:0014 Novembre 2019|Categorie: Anziani, Dati e ricerche, Disabilità|Tag: , , , , |

Non autosufficienza e cronicità: le politiche regionali 2017- 2019

A cura di

Presentiamo qui un vademecum, scaricabile in allegato, che raccoglie alcuni tra gli articoli e i contributi pubblicati nel corso degli ultimi due anni - a cavallo tra la Xma e la XIma legislatura – sulla presa in carico della cronicità e sulle politiche per la non autosufficienza, sia sul fronte della domiciliarità che su quello della residenzialità. Tirando le somme, dove sta andando il sistema di welfare lombardo per i non autosufficienti?

I servizi domiciliari per la non autosufficienza in Italia

Lo stato dell’arte di SAD e ADI - Il Rapporto NNA 2017/2018

di

L’articolo indaga la situazione dei servizi pubblici domiciliari, SAD e ADI, in Italia e Lombardia, alla luce dei più aggiornati dati disponibili. Di entrambi vengono individuati tendenze emergenti, punti di forza e criticità.

2018-06-22T11:51:26+02:0012 Gennaio 2018|Categorie: Anziani, Dati e ricerche|Tag: , , |

Le direzioni emergenti per sostenere la domiciliarità

Il Rapporto NNA 2017/2018

di

L’articolo sintetizza una parte del capitolo “La domiciliarità”, tratto da L’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia, 6° rapporto 2017/2018. Il tempo delle risposte, a cura del Network non autosufficienza (NNA), Maggioli editore. L’Autrice si sofferma sulle direzioni che, soprattutto al nord e centro-nord, si stanno imboccando sia per ampliare la gamma dei servizi esistenti, sia per sperimentare strade diverse.

La presa in carico nei servizi di Assistenza Domiciliare Integrata in Lombardia – 2

Un modello senza modelli?

di e

L’articolo propone la seconda parte dell’analisi elaborata durante un focus group tra erogatori accreditati per l’ADI. Emergono molte difficoltà a ricondurre i diversi aspetti che concernono la presa in carico a un modello unico e omogeneo.

La presa in carico nella X legislatura

Diversi percorsi e modelli alla ricerca di una maggior integrazione sociosanitaria

di e

Quando si parla di presa in carico, le evidenze operative sembrano indicare come non sempre i servizi intendano la stessa cosa. Questo articolo analizza le differenti forme e i diversi contesti nei quali la presa in carico viene attuata; una specifica attenzione viene poi dedicata alla declinazione del tema nelle principali misure della X legislatura lombarda.

2018-06-12T15:21:53+02:0022 Aprile 2016|Categorie: Anziani, Punti di vista|Tag: , |

Confronto Maroni-Formigoni: come cambiano le scelte allocative sul sociosanitario

Un confronto sul finanziamento delle diverse unità d’offerta a budget nel comparto sociosanitario

di

Dall'analisi dei budget per l'anno 2015 si osservano le scelte di finanziamento dell'Esecutivo, ed è possibile compararle con quanto rilevato nel 2012, l'ultimo anno della legislatura Formigoni. Quali unità di offerta si finanziano e quanto? Cosa è cambiato nelle scelte regionali?

La presa in carico nei servizi di Assistenza Domiciliare Integrata in Lombardia – 1

Primi esiti da un focus group con Enti Gestori del servizio ADI

di e

Questo articolo, primo di una serie elaborata a seguito di un focus group di Enti gestori, inizia un’analisi della presa in carico dei soggetti fragili a partire dal servizio ADI. In contemporanea, viene approfondita anche la concreta applicazione del sistema di assistenza domiciliare integrata in diverse ASL lombarde.