La Dgr 3226: l’opinione di Connetteresalute

Intervista a Gianbattista Guerrini, geriatra e Responsabile Sanitario Fondazione Brescia Solidale Onlus

A cura di

Sulla base delle sollecitazioni di una lettera aperta dell’Associazione Connetteresalute, l’intervista mette in luce alcuni dei punti critici della DGR 3226/2020 recante indirizzi per il sistema sociosanitario nella “fase 2” post Covid 2019.

Fase 2 Covid-19: una delibera che non piace

Intervista a Valeria Negrini – Portavoce Forum Terzo Settore

A cura di

All’indomani dell’approvazione della delibera n.3226 che definisce gli indirizzi per il sistema dei servizi socio-sanitari per affrontare la cosiddetta Fase 2, il Forum ha espresso un parere sostanzialmente negativo sull’atto deliberato dalla Regione.

DGR 3226, a gran voce semplificazioni e chiarezza

In dialogo con Luca Degani, avvocato Presidente di UNEBA Lombardia

A cura di

Aspetti di criticità, questioni di interesse e richieste presentate a Regione Lombardia. Il punto di vista di UNEBA riguardo le disposizioni contenute nella DGR n. 3226 di gestione della fase 2 dell’emergenza Covid-19 in ambito sociosanitario.

Appunti per il welfare che ci aspetta

Contributo a cura dell’Area politiche e servizi sociali e sanitari dell’IRS: Marcello Balestrieri, Ariela Casartelli, Claudio Castegnaro, Glenda Cinotti, Chiara Crepaldi, Ugo De Ambrogio, Carla Dessi, Francesco Di Ciò, Eleonora Gnan, Cecilia Guidetti, Daniela Mesini, Sergio Pasquinelli, Francesca Pepè, Federica Picozzi, Riccardo Sartori, Francesca Susani

A cura di

L’emergenza sanitaria degli ultimi mesi che ci ha travolto interroga anche noi ricercatori, formatori, analisti e valutatori di politiche. Sentiamo l’urgenza di dare anche il nostro contributo di analisi e proposte di lavoro con e per i servizi di welfare, profondamente convinti che le fatiche e le difficoltà di questa congiuntura possano aprire la strada a nuove possibilità ed opportunità di cambiamento. Vorremo che questi primi ‘appunti’ si arricchissero anche del contributo di chi a diverso titolo è interessato alle politiche ed agli interventi del sociale. Questo per arrivare ad un’agenda condivisa di priorità per il welfare che ci aspetta.

Il futuro dei progetti di welfare comunitario

Ricognizione sulle ricadute in termini di evoluzione delle policies locali

A cura di e

I progetti di welfare comunitario di Welfare in Azione hanno portato cambiamenti nei sistemi di welfare territoriale? Fondazione Cariplo e LombardiaSociale stanno realizzando una ricerca per capire quali siano le ricadute dei progetti di Welfare in Azione sulle politiche territoriali e quanto abbiano lasciato un cambiamento duraturo a livello locale. In questo articolo il senso e le ragioni della ricerca e alcune prime considerazioni di carattere complessivo, a cui seguiranno presto approfondimenti specifici sui risultati.

La DGR n. 3226: una delibera fuori tempo

di

Il contributo commenta la recente DGR n. 3226 che dispone la ripartenza delle attività sociosanitarie lombarde nella cosiddetta Fase 2 dell’emergenza Covid-19, mettendo in luce, a partire dal confronto con l’altrettanto recente DGR 3183 che disciplina la riapertura dei servizi diurni per le persone con disabilità, criticità e problemi in particolare in capo alla responsabilità degli enti gestori.

2020-06-29T23:44:51+02:0017 Giugno 2020|Categorie: Disabilità, Punti di vista|Tag: , , , , , |

La ripartenza delle attività sociosanitarie lombarde

Dgr n. 3226 del 9 giugno 2020, Atto d’indirizzo in ambito sociosanitario successivo alla fase “1” dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

di

L’articolo analizza la delibera regionale n. 3226 del 9/6/2020 nella quale si definiscono il ruolo delle ATS e degli Enti gestori fornendo indicazioni sulla prevenzione dell’epidemia da COVID-19 nella cosiddetta “Fase2”.

Di fronte alla crisi: #diamo metodo al fare

Intervista a Licia Tassinari, Dirigente Area Sviluppo di Comunità Comune di San Donato Milanese

A cura di

Come i servizi sociali stanno rispondendo alla crisi? In questo contributo, l’esperienza del servizio sociale territoriale del comune di San Donato Milanese. Fatiche, scoperte e apprendimenti. La scommessa di questa pandemia? Fare con metodo.

PNNA: un giudizio ambivalente, in attesa della riforma

Contributo di Cristiano Gori (Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento e Network Non autosufficienza), Franco Pesaresi (Direttore ASP “Ambito 9” Jesi, Ancona, e Network Non Autosufficienza)

A cura di

Quale valutazione dare del “Piano per la non autosufficienza 2019-2021” recentemente emanato dal Ministero del Welfare? Gli autori rispondono a questo interrogativo, mettendo in luce i punti di forza e di debolezza del Piano. La discussione di tale atto programmatorio, inoltre, viene condotta con uno sguardo alle complessive esigenze di riforma delle politiche per la non autosufficienza in Italia.

Negoziazione sociale: in crescita vicino ai cittadini

Sintesi del rapporto 2018 a cura della Fnp Cisl Lombardia sulla negoziazione sociale in Lombardia

A cura di

Le principali evidenze in tema di negoziazione sociale nella nostra Regione da parte di Fnp Cisl Lombardia presentate nel Rapporto recentemente pubblicato sui dati del 2018, con brevi cenni di confronto con le altre regioni italiane e con l’azione di Spi-Cgil.