Temi

Domiciliarità



26 giugno 2017

regia

La rete dei sostegni alla domiciliarità in Lombardia – 3

Alla ricerca di una regia

di

L’articolo, terzo di una serie tratta da un focus group di gestori di assistenza domiciliare, tocca alcuni punti cruciali nell’odierno quadro lombardo dei sostegni alla domiciliarità degli anziani e nel percorso degli utenti.

Temi > , ,

9 giugno 2017

pensiero-laterale

Pensare ad un SAD diverso è possibile – 2

Esempi in grande e in piccolo

di

I riscontri pervenuti nel corso di un focus group di gestori di assistenza domiciliare in Lombardia mostrano che in alcuni territori si sta cercando di ri-progettare o di connotare diversamente il SAD allo scopo di intercettare nuove tipologie di utenza e di rispondere ai bisogni in modo meno prestazionale.

Temi > , ,

24 maggio 2017

rifiuto

Chi vuole gli utenti “di nessuno”?

Un contributo di Daniela Valentini, Assistente Sociale, cooperativa sociale Paloma 2000 a.r.l. (Onlus), Milano

A cura di

L’Assistente Sociale di una cooperativa sociale lombarda che eroga servizi di assistenza domiciliare privata “fotografa” la situazione degli utenti anziani che si rivolgono ai soggetti del Terzo Settore, i loro problemi, le difficoltà nell’accedere ai servizi pubblici, ed altro ancora. Tra le altre cose viene messo in rilievo come stiano aumentando le persone che non potranno né usufruire del servizio pubblico né pagarne uno privato.

Temi > , ,

16 maggio 2017

Il welfare collaborativo in Lombardia: la ricerca “Welco”

Un primo lavoro di analisi e raccolta delle evidenze sul campo

di

“Welco” è la prima ricerca sul welfare collaborativo: azioni che fanno dello scambio, della condivisione, della reciprocità il perno dell’aiuto possibile. La ricerca, che si è concentrata su 70 progetti attivi nei territori lombardi, mette in luce un quadro articolato di esperienze, elementi di forza, di criticità e prospettive di sostenibilità e sviluppo.

Temi > , ,

26 aprile 2017

images

Il grande puzzle del SAD lombardo – 1^ parte

L’attuale situazione del servizio di assistenza domiciliare per gli anziani

di

Per proseguire il ciclo di approfondimento sul servizio di assistenza domiciliare comunale, il SAD, Lombardia Sociale ha organizzato un focus group di soggetti che erogano il servizio sul territorio regionale. Questo primo articolo espone una fotografia dell’assistenza domiciliare che, benché parziale, conferma alcune riflessioni e tendenze già segnalate.

Temi > , ,

23 novembre 2016

240_F_64758542_bFDu7CFYqZh9vd6gVH0mQHFfZkYc5HXW

Come si sviluppa coesione sociale in contesti fragili? Messaggi dal progetto Semi di Comunità

Un contributo di Giuseppe Imbrogno (ACLI Lombardia) e, Sergio Pasquinelli (IRS Milano)

A cura di

E’ possibile creare legami in un quartiere difficile? Come aumentare la coesione sociale in un contesto problematico e fragile? A Milano, periferia Nord, Quarto Oggiaro è un quartiere storicamente associato a degrado e illegalità. Al di là delle rappresentazioni, certamente un quartiere difficile per collocazione e per composizione sociale, ma dove non manca vitalità associativa, e dove negli anni si sono sviluppati percorsi nuovi.

Temi > ,

12 ottobre 2016

magnifying-glass-64267_640

L’ADI in Regione Lombardia. I dati VAOR presentati a Italia Longeva 2016

di

L’articolo commenta alcuni dati sull’ADI lombarda presentati a luglio 2016 al simposio plenario organizzato da Italia Longeva, network scientifico del Ministero della Salute dedicato all’invecchiamento e alla longevità attiva.

Temi > , , ,

11 luglio 2016

anziani fragili

Tra Custodia Sociale e Operatori di Comunità: nuovi orizzonti dei servizi per anziani fragili

Un contributo di Marco Zanchi - Ricercatore sociale e formatore

A cura di

L’articolo sintetizza alcune considerazioni scaturite da una ricerca etnografica svolta sull’esperienza della Custodia Sociale, presente a Bergamo fin dal 2009. Il sapere pratico degli operatori della custodia sociale viene valorizzato appieno grazie alle riletture teoriche e alle connessioni comunitarie innovative generate dall’affiancamento di figure educative, gli ‘operatori di comunità’

Temi > ,

24 maggio 2016

16392939077_83fdc1d3f8_b

Residuale ma rilevante: accesso, costi per l’utenza e prospettive di sviluppo del SAD

Contributo di Luigi Nava, beneficiario di una borsa di studio in "Valutazione delle politiche in ambito sociale" presso Éupolis Lombardia, Istituto Superiore per la ricerca,la statistica e la formazione della Regione Lombardia.

A cura di

A chi si rivolge il SAD, quali sono i criteri di accesso e come viene regolata la compartecipazione ai costi da parte degli utenti? A partire da un’analisi che ha coinvolto 23 Comuni lombardi, l’articolo disegna un quadro di grande eterogeneità territoriale e delinea alcuni possibili spunti per il futuro.

Temi > ,

10 maggio 2016

sad erogatore

Il SAD anziani: il punto di vista di un gestore

A cura di

L’articolo presenta una fotografia dell’assistenza domiciliare agli anziani erogata in alcuni territori lombardi da Sociosfera Onlus di Seregno. L’esperienza del gestore conferma come i vari SAD – nonostante differenze locali- siano accomunati dal progressivo aggravamento dell’utenza presa in carico e dall’aumento di persone povere e sole.

Temi > , ,