Servizi per la disabilità: sanitarizzazione o eterno ritorno della burocrazia?

Contributo di Massimiliano Malè, direttore dei servizi della Cooperativa Sociale Nikolajewka, Consigliere Confcooperative e Federsolidarietà Regionale: referente settore disabilità. Formatore e Consulente in tema di organizzazione dei servizi Socio Sanitari.

A cura di

Prosegue l’approfondimento sul tema della sanitarizzazione dei servizi per la disabilità. Il contributo riflette sul concetto di appropriatezza degli interventi e delle prestazioni nei servizi per la disabilità e sui rischi che derivano dall’assunzione del modello medico diagnostico prescrittivo.

27 novembre 2017|Categorie: Disabilità, Punti di vista|Tags: |

Le direzioni emergenti per sostenere la domiciliarità

Il Rapporto NNA 2017/2018

di

L’articolo sintetizza una parte del capitolo “La domiciliarità”, tratto da L’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia, 6° rapporto 2017/2018. Il tempo delle risposte, a cura del Network non autosufficienza (NNA), Maggioli editore. L’Autrice si sofferma sulle direzioni che, soprattutto al nord e centro-nord, si stanno imboccando sia per ampliare la gamma dei servizi esistenti, sia per sperimentare strade diverse.

24 novembre 2017|Categorie: Anziani, Punti di vista|Tags: , , , |

La presa in carico della cronicità: le incertezze dei soggetti gestori

Un contributo di Antonio Monteleone, Presidente Associazione Gestori Servizi sociosanitari e cure Post Intensive (Agespi) Lombardia

A cura di

Il 19 ottobre si e svolto a Milano il convegno “Il paziente cronico: la Lombardia se ne prende cura”, momento di studio e confronto organizzato da Regione Lombardia con gli attori coinvolti nel processo di presa in carico delineato dalla DGR 4662/2015. L’articolo riporta l’opinione di Agespi su due aspetti nodali discussi nel corso della tavola rotonda.

Anziani non autosufficienti e soggetti cronici: l’offerta del welfare lombardo – 2

A cura di

Presentiamo qui un vademecum, scaricabile in allegato, diviso in due parti, che compie un excursus su due temi rilevanti per l’accudimento e le cure di anziani non autosufficienti e soggetti cronici. In continuità con il vademecum 2016, la prima sezione riguarda il SAD, il Servizio di Assistenza Domiciliare comunale, e il sistema dei sostegni domiciliari nel suo complesso; la seconda parte si riferisce alle politiche regionali dell’ultimo anno in materia di cronicità e cure palliative.

I servizi residenziali per la disabilità complessa: riflessioni e prospettive di lavoro futuro

Un contributo di Roberto Guzzi, Responsabile della RSD Parolina, Cooperativa Sociale Punto d’Incontro

A cura di

Alcune riflessioni e progettualità che interessano il mondo della disabilità in generale – la qualità della vita, l’inclusione sociale, il valore sociale della disabilità, l’autodeterminazione – stanno interrogando in modo nuovo la residenzialità per gravi. L’articolo presenta gli esiti del seminario “Inediti sostegni - Disabilità complessa, domanda di vita e residenzialità. Esperienze concrete e buone prassi di lavoro”, promosso da Anffas Onlus Martesana, dalla Cooperativa Punto d'Incontro e dalla Rete di Immaginabili Risorse, che si è svolto a maggio di quest’anno a Cernusco sul Naviglio.

26 settembre 2017|Categorie: Disabilità, Punti di vista|Tags: , , |

Partecipare o no al nuovo sistema sulla cronicità?

Un contributo di Marco Noli, docente a contratto di Organizzazione dei Servizi, Università Cattolica di Milano

A cura di

Molti attori del sistema sociosanitario della Regione Lombardia, chiamati a manifestare l’interesse a diventare gestori, co-gestori o erogatori dei percorsi di presa in carico della cronicità ai sensi della dgr n. 6551 del 4 maggio 2017, si stanno chiedendo in questo mese quale decisione prendere. L’articolo propone alcune riflessioni sullo scenario che si prefigura.

La rete dei sostegni alla domiciliarità in Lombardia – 3

Alla ricerca di una regia

di

L’articolo, terzo di una serie tratta da un focus group di gestori di assistenza domiciliare, tocca alcuni punti cruciali nell’odierno quadro lombardo dei sostegni alla domiciliarità degli anziani e nel percorso degli utenti.

26 giugno 2017|Categorie: Anziani, Punti di vista|Tags: , , |

Pensare ad un SAD diverso è possibile – 2

di

  Nel precedente articolo tratto da un focus group con enti gestori di assistenza domiciliare in Lombardia[1], si è visto come il SAD tenda a concentrarsi sulle prestazioni di [...]

9 giugno 2017|Categorie: Anziani, Nel territorio|Tags: , |

Chi vuole gli utenti “di nessuno”?

Un contributo di Daniela Valentini, Assistente Sociale, cooperativa sociale Paloma 2000 a.r.l. (Onlus), Milano

A cura di

L’Assistente Sociale di una cooperativa sociale lombarda che eroga servizi di assistenza domiciliare privata “fotografa” la situazione degli utenti anziani che si rivolgono ai soggetti del Terzo Settore, i loro problemi, le difficoltà nell’accedere ai servizi pubblici, ed altro ancora. Tra le altre cose viene messo in rilievo come stiano aumentando le persone che non potranno né usufruire del servizio pubblico né pagarne uno privato.

24 maggio 2017|Categorie: Anziani|Tags: , |

Il grande puzzle del SAD lombardo – 1^ parte

L’attuale situazione del servizio di assistenza domiciliare per gli anziani

di

Per proseguire il ciclo di approfondimento sul servizio di assistenza domiciliare comunale, il SAD, Lombardia Sociale ha organizzato un focus group di soggetti che erogano il servizio sul territorio regionale. Questo primo articolo espone una fotografia dell’assistenza domiciliare che, benché parziale, conferma alcune riflessioni e tendenze già segnalate.

26 aprile 2017|Categorie: Anziani, Punti di vista|Tags: , |