Temi

Regole di sistema



25 febbraio 2017

anziani-casa-di-riposo

Il fondo per la riduzione delle rette in RSA: l’opinione del sindacato SPI/CGIL

Contributo di Claudio Dossi, segretario dello SPI/CGIL Lombardia

A cura di

L’articolo presenta un commento dello SPI/Cgil Lombardia alla previsione dello stanziamento definito nelle regole 2017 dei 10 milioni di euro per l’abbattimento delle rette in RSA.

Temi > , ,

22 febbraio 2017

Commento-commenti-blog-cinema-300x141

DGR 6164/2017 – governo della domanda: il commento di un’Associazione di Enti Gestori

Un Contributo di Antonio Monteleone, Presidente AGeSPI Lombardia

A cura di

Il commento di AGeSPI Lombardia mette in risalto alcuni elementi di grande novità delle normativa, sottolineando nel contempo alcuni punti nebulosi o poco coerenti e avanzando alcuni suggerimenti.

Temi > , ,

18 gennaio 2017

lente

Regole 2017: la Riforma entra nel vivo?

Dgr n. X/5954 del 5 dicembre 2016 – “Determinazioni in ordine alla gestione del servizio sociosanitario per l’esercizio 2017”

di

Le consuete regole di esercizio per l’anno 2017 annunciano importanti novità: il passaggio alla seconda fase della riforma, la trasformazione del sistema d’offerta, nuovi sistemi di tariffazione, nuovi modelli di classificazione della domanda… Dichiarazioni importanti, qui declinate ancora a livello di principi e obiettivi, da seguire nella loro traduzione operativa.

Temi > , ,

1 aprile 2016

salute-mentale-a-milano-il-festival-follemente_681

Salute mentale: gli snodi cruciali della Riforma

Contributo di Valeria Negrini - vicepresidente Federsolidarietà Lombardia

A cura di

L’articolo analizza i contenuti delle regole di esercizio 2016 in tema di Salute mentale, approfondisce le indicazioni in riferimento al budget di salute e alla riforma dei CPS e analizza le connessioni con l’attesa seconda parte della Riforma sanitaria lombarda.

Temi > , ,

16 marzo 2016

LG anac

Linee guida ANAC per l’affidamento al terzo settore: cominciamo a fare chiarezza

Un commento di Barbara L. Boschetti, professore associato di diritto amministrativo presso la Facoltà di scienze politiche e sociali, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

A cura di

A seguito della pubblicazione delle Linee Guida da parte dell’Autorità Nazionale Anticorruzione avviamo il dibattito in merito a questo documento e alle sue possibili ricadute a partire con un approfondimento giuridico che aiuta a fare chiarezza in merito ai principali messaggi che vi sono contenuti.

Temi > , , ,

28 febbraio 2016

UONPIA

Neuropsichiatria: riforma … in corso?

Commento di Antonella Costantino – Direttore UONPIA della Fondazione IRCCS “Ca’ Granda” Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e presidente di SINPIA

A cura di

Il commento analizza il passaggio della “Delibera delle regole” dedicata ai servizi di Neuropsichiatria Infantili, in attesa dell’approvazione, da parte del Consiglio Regionale, del nuovo articolo di legge dedicato all’Area della Salute Mentale.

Temi > , , , , , , ,

29 gennaio 2016

regole2

Delibera delle regole 2016: indicazioni operative per gestire la transizione

DGR n.X/4702 - Determinazioni in ordine alla gestione del servizio sociosanitario per l’esercizio 2016

di e

Un’analisi della delibera sulle regole di esercizio 2016. Un anno di transizione per l’applicazione della riforma sociosanitaria, dunque indirizzi tendenzialmente in continuità con l’esercizio precedente, a parte qualche eccezione.

Temi > , , , , , ,

1 dicembre 2015

domande

La riforma del welfare serve ai cittadini lombardi?

Un'analisi di quadro della L.R.23/2015

di e

L’articolo osserva la legge di riforma a partire dalle ricadute concrete che essa potrà generare per i diretti beneficiari del sistema di welfare, i cittadini lombardi. Si propone una analisi di quadro sui principali vantaggi, e i possibili svantaggi, che già oggi è possibile ravvisare.

Temi > , , , , ,

3 giugno 2015

images (1)

Indicatori di appropriatezza: il percorso di miglioramento della Dgr 1767/2014

Un contributo di Antonio Monteleone - Presidente di Agespi Lombardia

A cura di

Le regole di sistema 2015 hanno rinviato al secondo semestre 2015 l’applicazione definitiva degli indicatori di appropriatezza previsti dalla Dgr 1765/2014. Dopo il primo anno di applicazione, l’approssimarsi di tale scadenza e la necessità di operare degli aggiustamenti ha indotto le Associazioni degli Enti Erogatori socio-sanitari di diritto privato a chiedere alla Regione dei momenti di confronto. Ne è scaturita la costituzione di un tavolo tecnico congiunto, formato da rappresentanti di Regione Lombardia, delle ASL e delle Associazioni, con l’obiettivo di giungere in modo condiviso ad alcune ri-tarature della normativa.

Temi > , , ,

31 marzo 2015

green-jobs-41038_200x200

Vendor rating nelle RSA: a che punto siamo?

Intervista ad Emanuele Gollini – Confcooperative Lombardia e direttore RSA Villa Azzurra (MN)

A cura di

La delibera delle regole 2015 ha esplicitato l’intenzione della Regione di superare la budgettizzazione dei posti RSA su base storica per orientarsi, già dal 2015, verso un sistema fondato sulla valutazione della qualità delle strutture, attraverso l’applicazione di un sistema di Vendor Rating. Cosa è accaduta a seguito della approvazione della dgr e a che punto siamo sul percorso di attuazione del sistema di Rating per le Rsa? Il referente di Confcooperative Lombardia del gruppo tecnico istituito dalla Regione, spiega ai lettori di LS il percorso che si è intrapreso, su cosa si sta concretamente lavorando e quali variazioni si auspicano nell’attuazione del sistema.

Temi > ,