Appunti per il welfare che ci aspetta

Contributo a cura dell’Area politiche e servizi sociali e sanitari dell’IRS: Marcello Balestrieri, Ariela Casartelli, Claudio Castegnaro, Glenda Cinotti, Chiara Crepaldi, Ugo De Ambrogio, Carla Dessi, Francesco Di Ciò, Eleonora Gnan, Cecilia Guidetti, Daniela Mesini, Sergio Pasquinelli, Francesca Pepè, Federica Picozzi, Riccardo Sartori, Francesca Susani

A cura di

L’emergenza sanitaria degli ultimi mesi che ci ha travolto interroga anche noi ricercatori, formatori, analisti e valutatori di politiche. Sentiamo l’urgenza di dare anche il nostro contributo di analisi e proposte di lavoro con e per i servizi di welfare, profondamente convinti che le fatiche e le difficoltà di questa congiuntura possano aprire la strada a nuove possibilità ed opportunità di cambiamento. Vorremo che questi primi ‘appunti’ si arricchissero anche del contributo di chi a diverso titolo è interessato alle politiche ed agli interventi del sociale. Questo per arrivare ad un’agenda condivisa di priorità per il welfare che ci aspetta.

Di fronte alla crisi: #diamo metodo al fare

Intervista a Licia Tassinari, Dirigente Area Sviluppo di Comunità Comune di San Donato Milanese

A cura di

Come i servizi sociali stanno rispondendo alla crisi? In questo contributo, l’esperienza del servizio sociale territoriale del comune di San Donato Milanese. Fatiche, scoperte e apprendimenti. La scommessa di questa pandemia? Fare con metodo.

L’educazione finanziaria nei servizi sociali

Contributo di Claudio Mariani – economista, educatore finanziario, collaboratore Sercop nel progetto Oltreiperimetri

A cura di

Con la crisi i servizi si sono trovati sprovvisti, oltre che di risorse, anche di competenze professionali utili ad affrontare situazioni di bisogno profondamente cambiate. E’ sempre più necessario dotarsi di strumenti economici. L’articolo, a partire da un’esperienza concreta, riflette su ostacoli e opportunità dell’educazione finanziaria nel sociale.

2018-06-06T11:38:54+02:0015 Gennaio 2018|Categorie: Povertà, Punti di vista|Tag: , |

Linee guida ANAC per l’affidamento al terzo settore: cominciamo a fare chiarezza

Un commento di Barbara L. Boschetti, professore associato di diritto amministrativo presso la Facoltà di scienze politiche e sociali, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

A cura di

A seguito della pubblicazione delle Linee Guida da parte dell'Autorità Nazionale Anticorruzione avviamo il dibattito in merito a questo documento e alle sue possibili ricadute a partire con un approfondimento giuridico che aiuta a fare chiarezza in merito ai principali messaggi che vi sono contenuti.

La professione dell’assistente sociale di fronte alla crisi del Welfare

contributo realizzato in collaborazione con Ariela Casartelli, ricercatrice e formatrice IRS

di

Lo scorso 11 giugno si è svolto a Milano il 2° Convegno regionale promosso dall’Ordine degli assistenti sociali della Regione Lombardia dal titolo “Il futuro del welfare”, in occasione del quale sono stati presentati e discussi i principali risultati di una ricerca sulla professione dell’assistente sociale, promossa dallo stesso Ordine e condotta da un’équipe di ricerca IRS-LombardiaSociale nei primi mesi del 2013, con il diretto coinvolgimento di oltre 2.400 assistenti sociali lombardi.

2018-06-06T12:05:22+02:005 Luglio 2013|Categorie: Dati e ricerche|Tag: |

L’allarme degli assistenti sociali di Brescia

Una lettera di denuncia sull'impossibilità di lavorare in modo adeguato ed equo in sostegno delle situazioni problematiche

A cura di

In febbraio gli assisitenti sociali del Comune di Brescia hanno pubblicato una lettera di protesta rivolta all'amministrazione comunale, di richiesta di ripristino dei fondi per le politiche sociali.

2018-06-06T12:12:25+02:0027 Marzo 2012|Categorie: Nel territorio|Tag: |

Le aziende speciali dei servizi sociali di fronte alla crisi

Intervista a Claudia Sala – Direttore RETE SALUTE azienda speciale Merate (LC)

A cura di

Le aziende speciali in Lombardia sono una relatà in crescita. Oggi se ne contano 23, ma altre ne stanno nascendo anche in relazione alla necessaria trasformazione dei Consorzi. Sono realtà che gestiscono circa 2 milioni di utenti, dunque numeri decisamente importanti. Quanto la situazione economico-finanziaria attale rischia di mettere in difficoltà questo nuovo soggetto e quali invece i possibili spiragli. Lo abbiamo chiesto a Claudia Sala, oggi direttrice dell'Azienda Rete Salute di Merate (LC) e per anni operante all'interno di Offerta Sociale, Azienda del Vimercatese tra le prime nate in Lombardia.

2018-06-06T12:14:22+02:0014 Settembre 2011|Categorie: Punti di vista|Tag: |