Quale futuro per il welfare lombardo sulla disabilità?

Un contributo a cura del Comitato Tecnico di ANFFAS Lombardia Onlus: Marco Bollani, Maurizio Cavalli, Marco Faini, Michele Imperiali, Angelo Nuzzo, Valentina Salandini, Andrea Venturini

A cura di

L’articolo presenta i lavori svolti dagli Stati Generali di Anffas Lombardia. La finalità? Sostenere e stimolare le istituzioni su come garantire il consolidamento, la tenuta e la riqualificazione dell’attuale sistema di welfare lombardo per la disabilità.

2019-07-19T16:18:22+01:0019 Luglio 2019|Categorie: Disabilità, Nel territorio|Tag: |

Il sostegno regionale alle attività del terzo settore

Intervista a Stefano Bolognini, Assessore alle Politiche Sociali, abitative e disabilità di Regione Lombardia

A cura di

Stefano Bolognini, Assessore alle Politiche Sociali, abitative e disabilità di Regione Lombardia presenta il nuovo Avviso per il sostegno alle organizzazioni di volontariato e alle associazioni di promozione sociale lombarde.

2019-05-27T13:27:34+01:0026 Maggio 2019|Categorie: La voce della Regione|Tag: |

Coprogettazione e politiche per la famiglia: l’esperienza del comune di Lecco

Intervista a Riccardo Mariani, Assessore alle Politiche Sociali, Lavoro e Casa del Comune di Lecco e a Marina Panzeri, dirigente della medesima Area del Comune di Lecco.

A cura di

A partire dal 2011, Regione Lombardia ha normato e fornito indicazioni in attuazione della L.328 e del d.p.c.m. 30/03/2001 in merito alle procedure di coprogettazione con il terzo settore. Molti Comuni hanno così cominciato ad utilizzare la coprogettazione come strumento e metodo per la progettazione e l’implementazione dei servizi, in particolare nell’area degli interventi rivolti a famiglie e minori. Presentiamo qui l'esperienza del Comune di Lecco, Comune che tra i primi ha adottato questo strumento per avviare un approfondimento sulle opportunità offerte dalla coprogettazione e per innovare le misure e le politiche rivolte a famiglie e minori nei grandi Comuni lombardi.

Linee guida ANAC per l’affidamento al terzo settore: cominciamo a fare chiarezza

Un commento di Barbara L. Boschetti, professore associato di diritto amministrativo presso la Facoltà di scienze politiche e sociali, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

A cura di

A seguito della pubblicazione delle Linee Guida da parte dell'Autorità Nazionale Anticorruzione avviamo il dibattito in merito a questo documento e alle sue possibili ricadute a partire con un approfondimento giuridico che aiuta a fare chiarezza in merito ai principali messaggi che vi sono contenuti.

Affidamento di servizi al terzo settore: quali indicazioni?

L’Autorità Nazionale Anticorruzione pubblica le Linee guida per l’affidamento di servizi a enti del terzo settore e alle cooperative sociali. Delibera n°32 del 20 gennaio 2016

A cura di

Una guida alle principali voci trattate dall'ANAC all'interno del documento, completata dal rimando ad una sintesi in 10 punti degli elementi di maggiore rilevanza pubblicata da Vita.it. Seguirà a breve la pubblicazione di un articolo di commento e approfondimento in merito alle principali novità contenute nel documento.

2018-06-06T11:34:49+01:004 Marzo 2016|Categorie: Atti e normative|Tag: , |

Dalla co-progettazione alla co-gestione tra enti pubblici e terzo settore

Come si stanno sviluppando le esperienze territoriali lombarde?

di

A 4 anni dall'emissione dei principali atti regionali che hanno introdotto la coprogettazione tra le possibili modalità di collaborazione tra enti pubblici e organizzazioni del terzo settore, questo strumento e metodo di lavoro si è diffuso a macchia d'olio in tutta la Lombardia e non solo. Oggi non solo si coprogetta, ma si sperimentano anche modalità di cogestione degli interventi e la relativa creazione di nuovi equilibri e relazioni tra enti pubblici e privato sociale. Riportiamo qui alcune considerazioni trasversali che mirano a evidenziare le principali opportunità che la coprogettazione sta offrendo ai territori e le principali attenzioni nel praticarla, nella consapevolezza che si tratta di un metodo di lavoro che richiede ancora allenamento, sistematizzazione e un'efficace modellizzazione.

2018-06-28T14:05:21+01:001 Dicembre 2015|Categorie: Programmazione e Governance, Punti di vista|Tag: |

Riforma sociosanitaria: come cambia la legge regionale 3/2008

Contributo di Carlo Mario Mozzanica – Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

A cura di

La legge di riforma appena approvata è intervenuta in modo sostanziale a modificare la normativa quadro regionale n.3/2008 sul governo della rete del sistema d’offerta sociale e sociosanitario. L’articolo propone una disamina puntuale delle modifiche apportate e primi commenti in relazione ai significati e alle possibili conseguenze.

Una buona riforma del terzo settore? Il Governo faccia attenzione alla co-progettazione

Un commento alle linee guida del Governo per la riforma del Terzo settore

di

Dalle linee guida ad alcune riflessioni intorno alla coprogettazione pubblico –privato. Il Presidente dell’Irs commenta il documento del Governo e identifica alcune attenzioni da avere nella conduzione del percorso di riforma.

2018-06-06T11:58:14+01:0021 Maggio 2014|Categorie: Punti di vista|Tag: , |